Focaccia morbida ai wurstel

Questo post è stato letto221volte!

unacuocaimprovvisata.altervista.org

La focaccia è una di quelle pietanze che si amano sin da bambini, e non esiste nessuno che non ami mangiucchiare, talvolta anche senza ancora avere i denti, un bel pezzo di focaccia, e che sia genovese, che sia barese, che si chiami schiaccia o pizza bianca non importa. Come per la maggior parte delle ricette anche quella della focaccia è varia e variabile, ne esistono mille e una versione, a partire della ricetta originale, per arrivare a questa variante realizzata con i wurstel, ma soprattutto con la bevanda di riso, indicata per chi, purtroppo, è intollerante o allergico al latte e ai suoi derivati.

Ingredienti

100 g di farina manitoba

200 g di farina 00

160 ml di bevanda di riso

1 cucchiaio di olio per l’impasto

1 cucchiaino di sale

1 cucchiaino di zucchero

3 g di lievito disidratato

 

3 wurstel grandi

50 ml di olio evo, 80 ml di acqua, mezzo cucchiaino di sale per l’emulsione

Olio evo q.b. per ungere la teglia

Procedimento

Mescolate insieme le due farine, il lievito e lo zucchero. Dopodiché unite l’olio, il sale e pian piano anche la bevanda di riso, e lavorate con le mani fino ad ottenere un impasto elastico e definito. Quindi lasciate lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio.

Trascorso il periodo della lievitazione, iniziate a ungere la teglia e a tagliare i wurstel a pezzi (circa due cm). Prendete l’impasto e stendetelo delicatamente nella teglia (la mia ha le dimensioni di 30×20). Affondate i wurstel in modo che siano ben incastrati e coprite con un canovaccio. Lasciate lievitare per un’altra ora.

Accendete il forno a 200° e lasciatelo scaldare. Intanto spennellate la focaccia con un’emulsione preparata con un misto di olio evo, acqua e sale, facendo in modo che sia ben impregnata. Portate in forno e lasciate cuocere per 15 minuti. Dopodiché riprendete la teglia e spennellate dell’altra emulsione, poi infornate per altri 5 minuti.

Togliete la teglia dal forno, bagnate la focaccia per l’ultima volta e avvolgetela per bene in un canovaccio. Tenetela in questo modo per una decina di minuti. Quest’ultimo passaggio serve per mantenere l’umidità all’interno della focaccia, e quindi, renderla morbidissima. Infine servite.

Precedente Bocconcini di patate Successivo Torta dolce di patate

Lascia un commento