Brioche col tuppo

Questo post è stato letto95volte!

 

Tipica della Sicilia, la brioche col tuppo è un dolce morbido e profumato, da mangiare solitamente con la granita o da riempire con il gelato. Ma è buonissima gustata anche tiepida a colazione con il cappuccino.

Ingredienti (13-14 pezzi)

500 g di farina 00

160 g di latte + q.b. per spennellare

25 g di lievito di birra

130 g di zucchero semolato

110 g di burro morbido

2 uova intere

2 tuorli + 1 per spennellare

10 g di miele

8 g di sale

Scorza di 1 limone non trattato

Procedimento

Fate sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido, poi unite 2 cucchiaini di zucchero presi dai 130 grammi pesati in precedenza, e mescolate per bene.

Dopodiché versate il tutto all’interno della planetaria. Poco per volta aggiungete la farina e iniziate a lavorare.

Unite le uova, una alla volta, dando la possibilità all’impasto di assorbire quella versata in precedenza. Poi, appena la farina avrà assimilato tutte le uova, aggiungete anche la scorza del limone e continuate a lavorare, con il gancio, per altri 5-6 minuti.

Poi unite il miele, poco per volta lo zucchero, e infine il burro morbido. In ultimo aggiustate con il sale.

Appena l’impasto risulterà ben incordato, trasferitelo su un piano di lavoro leggermente infarinato e, aiutandovi con dell’altra farina, lavoratelo cercando di fare delle pieghe. Poi dategli la forma di una palla e adagiatelo all’interno di una ciotola infarinata. Quindi coprite con della pellicola per alimenti e lasciatelo riposare a temperatura ambiente finché inizierà a prendere volume. Serviranno circa 2 ore.

Trascorso il tempo, trasferite la ciotola nel frigorifero, riponendola nella parte bassa, e fate riposare per 20 ore. E’ una lievitazione lunga, ma ne guadagnerà in morbidezza.

Dopodiché, riprendete l’impasto dal frigorifero, e lasciatelo nuovamente a temperatura ambiente per un’altra ora.

A questo punto potete iniziare a realizzare le brioche.

Suddividette delicatamente l’impasto in pezzi da circa 80/90 g, ed in altrettanti pezzi più piccoli da 10 g (i tuppi). Prendete ogni pezzo di impasto, formate le palline grandi e quelle più piccole, senza fare impazzire troppo la pasta.

Poi prendete una pallina grande e premete al centro con un dito, quindi inserite sopra quella piccola.

Schiacciate delicatamente e sistematele, ben distanziate, all’interno di una teglia rivestita con della carta forno.

Lasciate lievitare fino al raddoppio in un luogo caldo, poi, trascorso il tempo di lievitazione, sbattete il tuorlo d’uovo con del latte e lucidate delicatamente la superficie delle brioche.

Cuocete in forno già caldo a 180° per circa 10-15 minuti (vi consiglio di verificare la cottura con uno stecchino, poiché i minuti esatti dipenderanno dal vostro forno).

Precedente Granita al limone

Lascia un commento